Visualizza il menu
Ricerca corsi
Per l'anno 2012/2013 si tiene il corso di laurea in ingegneria gestionale presso l'università degli studi di Udine.
 

Il Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale dell'Università degli Studi di Udine nasce - primo in Italia - nel 1978 con la denominazione di Ingegneria delle Tecnologie Industriali ad indirizzo economico organizzativo. Fino a quel momento il curriculum dell'ingegnere non prevedeva competenze di natura economico-manageriale, focalizzandosi su mansioni prettamente tecniche e progettuali. In quegli anni emerge con evidenza la necessità di un profilo professionale capace non solo di comprendere le logiche di funzionamento dei processi tecnologici, ma anche di governare le variabili gestionali ed organizzative ad essi connesse. In seguito quel corso di laurea si è trasformato in Ingegneria Gestionale, incontrando un crescente gradimento da parte del mondo industriale. Il vecchio corso quinquennale ha conosciuto nel tempo un'ulteriore trasformazione articolandosi su due livelli (Laurea e Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale).

 

L'attuale proposta configura un Corso di Laurea interclasse a cavallo fra la classe L-8 (Ingegneria dell’Informazione) e la classe L-9 (Ingegneria Industriale). La forma interclasse si giustifica con la duplice valenza dell'ingegneria gestionale: le competenze ingegneristiche in materia di governo e gestione di sistemi socio-tecnici (quali quelli aziendali) si applicano sia all'ambito industriale, che in prima approssimazione possiamo far coincidere con il comparto manifatturiero, sia all'ambito del terziario, dove più rilevanti appaiono le problematiche connesse all'informatizzazione dei processi. La scelta interclasse è quindi giustificata dalla interdisciplinarietà dell'attività che la figura è chiamata a svolgere e dalla varietà di ruoli che può ricoprire.

 

Un percorso formativo come quello proposto riveste particolare interesse per il tessuto industriale della regione Friuli Venezia Giulia, costituito da aziende in prevalenza di media e piccola dimensione che chiedono all'ingegnere grande versatilità nel coniugare le scelte tecnologiche con gli aspetti economici ed organizzativi della gestione.

 Costituisce obiettivo generale del Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale quello di formare laureati responsabili, solidamente preparati sulle disciplina di base e quindi dotati di una forma mentis critica, analitica e orientata alla modellazione, in possesso dei principi e delle tecniche di base in materia di organizzazione e gestione ma attrezzati anche per inserirsi con consapevolezza in contesti tecnologici, e infine sensibili verso quelle dinamiche relazionali così importanti nei rapporti all’interno e tra le organizzazioni. Laureati, in definitiva, consapevoli dell’articolata complessità dei contesti professionali dove andranno ad inserirsi.